Torna alla Home Page

via San Martino, 19 - 20013 Magenta (MI) - Botteghino 0297291337 Fax 0292853797 - email: info@teatronuovo.com   RSS cinemateatroNuovo Facebook Twitter cinemateatroNuovo WhatsApp cinemateatroNuovo Telegram cinemateatroNuovo Youtube cinemateatroNuovo I 70 anni di Acec
Ti Leggo Un Racconto


Allo stato attuale, noi di Ariel e cinemateatroNuovo possiamo andare in teatro (ovviamente nel rispetto delle distanze di sicurezza); ma la Sala rimane (speriamo ancora per poco) chiusa al pubblico.
Dunque, cosa possiamo fare in questa situazione?
Per esempio possiamo leggere dei racconti (venti, trenta minuti al massimo), riprenderli in video e trasmetterli nel web in live streaming, e proporvi di assistere alla lettura contemporaneamente, insieme, seppur a distanza e ciascuno davanti al proprio monitor.
In contemporanea ma a distanza.
Vi aspettiamo, dunque. Insieme, anche se ancora separati.


QUELLO CHE SI RICORDA di Alice Munro

Se inizi a leggere racconti, se ti piace questa forma di letteratura, inevitabilmente, prima o poi ti imbatti in Alice Munro.
Canadese, classe 1931, ha vinto il Nobel per la letteratura nel 2013 perché lei, del racconto breve contemporaneo, è l’indiscussa maestra.
Giovedì 25 giugno, alle 21,15, leggeremo “Quello che si ricorda”, racconto tratto dalla raccolta “Nemico, amico, amante…” del 2001; diretta streaming su Youtube e Facebook.
Concludiamo così questo breve ciclo di “Ti leggo un racconto” con questa terza proposta. E per il futuro... chissà.

Ecco i link per seguire la diretta:











IL RIGORE PIU' LUNGO DEL MONDO di Osvaldo Soriano

Settimana scorsa abbiamo iniziato "Ti leggo un racconto" con delle pagine di Raymond Carver, bellissime ma anche struggenti e tanto, tanto tristi.

Al secondo appuntamento cambiamo registro e vi leggiamo un racconto leggero, ironico, divertente: “Il rigore più lungo del mondo”, di Osvaldo Soriano, anch’esso molto bello (almeno a noi pare).

Lo proponiamo in diretta streaming giovedì 18 giugno, alle 21,15, sui Youtube e Facebook. Seguiteci, ascoltateci e guardateci, anche questa seconda settimana di "Ti leggo un racconto".
Registrazione del 18 giugno 2020:








UNA COSA PICCOLA MA BUONA di Raymond Carver

"Probabilmente avete bisogno di mangiare qualcosa, – disse il pasticcere. – Spero vogliate assaggiare i miei panini caldi. Dovete mangiare per andare avanti. Mangiare è una cosa piccola ma buona in un momento come questo, – disse."

Queste righe vengono dal racconto di Raymond Carver "Una cosa piccola ma buona" ed è la storia di una torta di compleanno prenotata e mai ritirata dai genitori a causa di un incidente al loro bambino, di un malinteso e di molta rabbia, ma anche di come siano possibili l’empatia e la condivisione.

Prima parte del racconto di Raymond Carver

Registrazione del 9 giugno 2020:






Seconda parte del racconto di Raymond Carver

Registrazione del 12 giugno 2020: