Torna alla Home Page

via San Martino, 19 - 20013 Magenta (MI) - Botteghino 0297291337 Fax 0292853797 - email: info@teatronuovo.com   RSS cinemateatroNuovo Facebook Twitter cinemateatroNuovo WhatsApp cinemateatroNuovo Telegram cinemateatroNuovo Instagram cinemateatroNuovo Youtube cinemateatroNuovo Buon Compleanno CTN
Filmforum 2001/2002 - 1° ciclo

6 dicembre 2001

MOLOCH

Regia: Aleksandr Sokurov

Con: Leonid Mozgovoy, Leonid Sokol, Yelena Spiridonova, Vladimir Bogdanov, Anatoli Shvedersky.

Nazionalità: Russia, Germania, Italia

Durata: 102

Genere: Drammatico


Alpi bavaresi, primavera 1942. In un castello isolato in cima ad una collina avvolta nelle nebbie Eva Braun accoglie ospiti importanti: il ’suo’ Adolf Hitler, il consigliere Martin Bormann con il segretario, Joseph Goebbels con la moglie Magda.
Poco dopo l’arrivo, Hitler si mette a letto: è convinto di avere il cancro, ma Eva con decisione gli fa capire che non è vero. Quando sono a tavola per il pranzo, Hitler dice che si dovrà dichiarare guerra all’Italia, poi si addormenta. Più tardi arriva un sacerdote e a lui il Fuhrer comunica il proprio pensiero: quelli che adorano un uomo morto in croce non vogliono morire.
In un salone attiguo Hitler va subito dopo a vedere un filmato a 16 mm. sulle operazioni di guerra contro l’URSS e le riprese di un concerto sinfonico. Arriva così l’ora di cena, e tutti si siedono di nuovo a tavola.
Si parla di donne e di altro. Ad un certo punto, Magda saluta e va a dormire. Lo stesso fa Hitler poco dopo. In stanza c’è anche Eva, che gli dice: "E’ per timore della banalità che sei diventato così duro". E poi gli confessa i propri tradimenti.
La mattina dopo Hitler e il suo seguito ripartono.

Fonte: www.cinematografo.it






ORARI SPETTACOLI

giovedì: 21.15
Torna alla programmazione completa