Torna alla Home Page

via San Martino, 19 - 20013 Magenta (MI) - Botteghino 0297291337 Fax 0292853797 - email: info@teatronuovo.com   RSS cinemateatroNuovo Facebook Twitter cinemateatroNuovo WhatsApp cinemateatroNuovo Telegram cinemateatroNuovo Instagram cinemateatroNuovo Youtube cinemateatroNuovo Buon Compleanno CTN
Filmforum 1991/1992 - 1° ciclo

25 ottobre 1991

SOGNI

Regia: Akira Kurosawa

Con: Akira Terao, Mitsuko Baisho, Toshie Negishi, Mieko Harada, Mitsunori Isaki, Toshihiko Nakano

Nazionalità: Giappone

Durata: 119

Genere: Fantastico, Drammatico


Inutile esigere dai sogni la profondità di trame complesse come si trattasse di teoremi dalle dimostrazioni interminabili. Il sogno è ingenuità, come gli occhi sgranati di un bambino che osserva di nascosto le volpi mentre celebrano i loro rituali, quando il sole incontra la pioggia e il fascino del proibito si insinua nell’animo.È così per i soldati fantasma di "Il tunnel" e per il demone post-atomico di "Il demone piangente", moniti per il futuro provenienti da chi di primavere ne ha ottanta e mette a disposizione la propria saggezza per le generazioni a venire.
Le immagini sovente si adeguano agli svolazzi dell’estro di Kurosawa, lasciandosi andare al divertissement di Corvi, in cui i quadri di Van Gogh (curiosamente interpretato da Martin Scorsese) prendono vita, o al tripudio di colori e di bucolica serenità di "Il pescheto" e "Il villaggio dei mulini ad acqua". Oggetto peculiare nel corpus della produzione di Kurosawa, "Sogni" è una delle più felici dimostrazioni di come il punto di vista di un anziano riesca a comprendere meglio, trovandovi un inatteso punto di contatto, l’etica e l’estetica (anche in termini di esigenza visiva e conseguente godimento) di un fanciullino.

Fonte: www.mymovies.it


- PRESENTATO FUORI CONCORSO AL FESTIVAL DI CANNES 1990.

- CANDIDATO AI GOLDEN GLOBES 1991 COME MIGLIOR FILM IN LINGUA STRANIERA.



ORARI SPETTACOLI

venerdì: 21.15
Torna alla programmazione completa