Torna alla Home Page

via San Martino, 19 - 20013 Magenta (MI) - Botteghino 0297291337 Fax 0292853797 - email: info@teatronuovo.com   RSS cinemateatroNuovo Facebook Twitter cinemateatroNuovo WhatsApp cinemateatroNuovo Telegram cinemateatroNuovo Instagram cinemateatroNuovo Youtube cinemateatroNuovo Buon Compleanno CTN
Filmforum 1993/1994 - 1° ciclo

26 novembre 1993

JONA CHE VISSE NELLA BALENA

Regia: Roberto Faenza

Con: Jean-Hugues Anglade, Juliet Aubrey, Francesca De Sapio

Nazionalità: Italia, Francia

Durata: 90

Genere: Drammatico


A quattro anni, Jona Oberski che vive ad Amsterdam con i genitori ebrei Max e Hanna. a causa dell’occupazione nazista della città, è costretto con la sua famiglia a trasferirsi in un campo di smistamento tedesco. Gli Oberski sono destinati a passare da un campo di raccolta all’altro, per essere poi scambiati con prigionieri germanici. A 7 anni, Jona ha già subíto freddo, fame, paure e sofferenze: sempre insieme per sua fortuna ai genitori (in baracche comunque diverse), il bambino è obbligato a farsi un mondo suo, subendo anche momenti umilianti o angherie anche degli altri ragazzi, abituandosi al filo spinato e alle voci minacciose. Rarissimamente un gesto gentile (l’anziano cuoco di un lager, o il medico dell’ambulatorio). Poi l’ultimo incontro amoroso dei genitori: la morte del padre stremato nel fisico; quella della madre semidelirante (curata ormai in un ospedale sovietico): l’assistenza di una ragazza a cui quella lo ha affidato e, infine, nel 1945, la generosa accoglienza dei Daniel, una matura coppia abitante ad Amsterdam. E’ tutto ciò che resta a Jona a testimonianza del suo passato e delle radici amarissime, nel quadro di una tragedia immane, da cui il bambino è uscito solo per la sua tenacia e per la memoria incancellabile di sua madre, che anche morente ha continuato a dirgli "non odiare nessuno".

Fonte: www.cinematografo.it


- DAVID DI DONATELLO 1993 PER MIGLIOR REGIA (ROBERTO FAENZA), MIGLIORE MUSICISTA (ENNIO MORRICONE), MIGLIORE COSTUMISTA (ELISABETTA BERALDO).



ORARI SPETTACOLI

venerdì: 21.15
Torna alla programmazione completa