Torna alla Home Page

via San Martino, 19 - 20013 Magenta (MI) - Botteghino 0297291337 Fax 0292853797 - email: info@teatronuovo.com   RSS cinemateatroNuovo Facebook Twitter cinemateatroNuovo WhatsApp cinemateatroNuovo Telegram cinemateatroNuovo Instagram cinemateatroNuovo Youtube cinemateatroNuovo Buon Compleanno CTN
Filmforum 1996/1997 - 2° ciclo

10 gennaio 1997

FLIRT
New York-Berlino-Tokyo

Regia: Hal Hartley

Con: Paul Austin, Martin Donovan, Erica Gimpel, Michael Imperioli, Holt McCallany.

Nazionalità: U.S.A., Giappone

Durata: 80

Genere: Commedia


PRIMO EPISODIO - New York, febbraio 1993. Il Giovane Bill ha per fidanzata Emily che, dovendo recarsi a Parigi per un trimestre, avanza un ultimatum: o lui si assumerà la sua responsabilità per il loro rapporto o lei lo lascerà. Bill chiede 90 minuti per riflettere prima di accompagnare l’amica all’aeroporto. Ma il tempo sembra ancor più esiguo: a Bill piace Margaret, sposata con l’amico Walter. E costui, non più amato, medita il suicidio. Cercando di salvarlo, Bill rimane ferito in pieno viso e, dopo qualche ora in ospedale, corre inutilmente all’areoporto.
SECONDO EPISODIO - Berlino, ottobre 1994. Dwight, un giovane americano, è un mantenuto e convive con Johan, un anziano tedesco. In partenza per gli Stati Uniti (tre mesi a New York), Johan chiede al giovane se per il loro rapporto vi sarà un futuro. Dwight domanda 90 minuti di riflessione e fissa un incontro con Walter, un pittore (sposato dal canto suo), il quale manca all’appuntamento. Recatosi a casa di Walter, Dwight vi trova Greta, la moglie del pittore che è armata. Cercando di disarmare la donna, Dwight rimane ferito al viso e passa molto tempo in ospedale: ormai il suo amante è partito.
TERZO EPISODIO - Tokyo, marzo 1995. Miho è una giovane studentessa di danza che Ozu, un coreografo insegnante nella scuola, bacia all’improvviso. La prima ballerina Yuki, moglie di questi, è furente e per gelosia minaccia di uccidersi. Miho ha un "ragazzo" (in partenza per Los Angeles, con tre mesi di lavoro in prospettiva) che dà a costei 90 minuti per una decisione sul loro amore. Tornando alla scuola per interpellare Mister Ozu, Miho vi trova la polizia che cerca un’arma. Ozu prega Miho di farla sparire, ma gli agenti vedono la giovane ed i suoi goffi tentativi: lei fugge, viene fermata e poi rimessa in libertà. Di nuovo precipitatasi a scuola, tentando di farsi dare un’automobile e correre all’aeroporto, Miho trova Yuki tremante che l’accarezza e stringe a sé. Mentre si trova fra le braccia, viene colpita in faccia da un proiettile e finisce in ospedale. La gelosa moglie di Ozu era presa d’amore per lei.

Fonte: www.cinematografo.it


- IL REGISTA AVEVA GIRATO NEL 1993 UN CORTO DI 23’ CON LA SITUAZIONE DI DWIGHT E WALTER A BERLINO. SUCCESSIVAMENTE HA GIRATO GLI ALTRI DUE EPISODI.



ORARI SPETTACOLI

venerdì: 21.15
Torna alla programmazione completa